Reverse Engineering - Spring

Rendere virtuale ciò che è reale, il primo passo verso i tuoi obiettivi
SPRING

REVERSE ENGINEERING


Riprodurre la geometria di elementi fisici esistenti, secondo un modello matematico (CAD3D), è un passaggio essenziale sia per la fase di prototipazione che per i processi di sviluppo e di lavorazione.

L’attività di Reverse Engineering è composta da 2 fasi:

  • acquisizione delle geometrie del pezzo. Questa operazione può essere effettuata sia all’interno di Spring, sia presso la sede del cliente;
  • matematizzazione 3D delle geometrie acquisite.

Le principali caratteristiche tecniche del sistema di Reverse Engineering attualmente offerto da Spring sono:

  • Laser Scanner NIKON ModelMaker MMCx80
  • Articulated Arm MCAx25+
  • Superficie di lavoro 2.5 m (8.2 ft)
  • Precisione laser: ± 62µm (0.0024”)

L’importanza del servizio sta però portando Spring a potenziare la strumentazione utilizzata, nell’ottica di garantire un servizio sempre più completo e performante al Cliente.

L’utilizzo di sistemi CAD di primo piano come Unigraphics e Pro-Engineer per la matematizzazione delle informazioni acquisite tramite scansione, permette la generazione di modelli matematici in formato 3D con superfici classe A.


CASE STUDY DI NIKON


STAMPA 3D

STAMPA 3D

LAVORAZIONI CNC

LAVORAZIONI CNC

FUSIONI METALLO

FUSIONI METALLO

STAMPI IN SILICONE

STAMPI IN SILICONE

PRESERIE

PRESERIE

FINITURE

FINITURE

CARBONIO

CARBONIO


LA NOSTRA SEDE

SPRING SRL

Il team di Spring è a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

SPRING

INSIEME A


SPRING

SOCIO DI