Tecnologia Polyjet: quando i dettagli fanno la perfezione.

2 aprile 2019di Fabio Gualdo0
Polyjet-1.jpg

La creazione di prototipi è un passaggio fondamentale per tutte le aziende che progettano e producono qualunque tipologia di prodotto. Mockup, campionature, piccole produzioni; in tutti questi casi affidarsi ad un service di Additive Manufacturing specializzato permette di ottimizzare le fasi produttive ottenendo risultati più vantaggiosi oltre a ridurre drasticamente le tempistiche di immissione sul mercato. Spring Srl ha da pochi mesi acquisito un nuovo sistema professionale della tecnologia Polyjet, in questo articolo spiegheremo nel dettaglio come funziona, quali sono i vantaggi, le sue applicazione e infine i materiali.

Come funziona la tecnologia Polyjet?

La tecnologia Polyjet è una particolare tecnica di produzione 3d in grado di combinare materiali di stampa diversi all’interno dello stesso modello, produrre parti, prototipi e utensili combinando più colori o applicando texture realistiche.

La stampa 3D PolyJet è simile alla stampa di documenti a getto d’inchiostro. Tuttavia, anziché depositare gocce d’inchiostro sulla carta, le stampanti 3D PolyJet depositano strati liquidi di fotopolimeri su un vassoio e li asciugano tramite raggi UV.

Gli strati vengono sovrapposti uno alla volta fino a creare un modello o prototipo 3D. Ad asciugatura ultimata, i modelli possono essere manipolati e utilizzati immediatamente, senza ulteriori trattamenti.

 

Quali sono le applicazioni ideali della tecnologia Polyjet?

La tecnologia di stampa 3D PolyJet assicura molti vantaggi per la prototipazione rapida, tra cui qualità e precisione elevate, l’ampia gamma di materiali e la possibilità di realizzare texture realistiche. Permette di realizzare superfici lisce e pareti ultrasottili. Le principali applicazioni della tecnologia Polyjet sono:

  • Prototipi altamente realistici e multi-materiale. Non ci saranno più limiti per i designer, l’elevato livello di realismo di cui sono dotati i prototipi è dovuto alla possibilità di mescolare più materiali in un unico modello 3D, realizzare particolari trasparenti o combinare più di 360.000 colori. I progettisti e gli sviluppatori del prodotto possono creare prototipi e modelli realistici con elementi policromatici, etichette, texture reali in una sola operazione, prima di inviarli alla produzione di serie.

  • Particolari estetici dalle superfici lisce e precise. I layer da 0,032 mm permettono di realizzare prototipi e parti estetiche con superfici estremamente lisce. Il livello di precisione si aggira attorno ai 0.1 – 0.3 mm, varia a seconda della geometria, delle dimensioni e dell’orientamento del particolare.
  • Master per il co-stampaggio. Gli stampi a iniezione realizzati in simil-plastica tecnica vengono prodotti più rapidamente e costo inferiore rispetto agli stampi in metallo, rendendo fattibile dal punto di vista economico la produzione a volumi ridotti.

  • Particolari per il settore medicale e per i laboratori odontoiatrici. I materiali policromatici e flessibili consentono di creare modelli anatomici realistici per la formazione dei medici e la pianificazione pre-chirurgica che consentono di ridurre i costi della sala operatoria e di migliorare i risultati per i pazienti. Si possono inoltre creare modelli e protesi odontoiatriche di prova in una sola operazione di stampa.

Quali sono i materiali della tecnologia Polyjet?

  • Famiglia Vero. Con l’utilizzo di questi materiali puoi ottenere colori estremamente brillanti per una libertà di progettazione senza precedenti. Ideale per test di adattabilità e forma, per parti in movimento e assemblate, modelli di concetto e da esposizione.
  • Simil-polipropilene (semi-rigido). I materiali di questo gruppo simulano le funzionalità del polipropilene. Ideale per la prototipazione di contenitori e imballaggi, applicazioni a incastro, giocattoli, custodie e componenti per automobili.
  • Simil-Gomma. Offre caratteristiche elastomeriche a diversi livelli. Combina materiali rigidi per una serie di valori Shore A, da Shore A 27 a Shore A 95. Ideale per bordi e sovrastampaggi in gomma, rivestimenti morbidi e superfici antiscivolo, manopole, maniglie e guarnizioni.
  • Digital ABS. Questi materiali simulano le plastiche ABS coniugando robustezza e resistenza alle alte temperature. Ideale per prototipi funzionali, pezzi da assemblare a incastro per l’utilizzo in ambienti ad alte o basse temperature, parti elettriche e carter per motori.
  • Alta Temperatura. L’unico materiale dotato di elevate caratteristiche termiche è l’RG525, ideale per l’esecuzione di test di forma, idoneità e funzionalità termica, per modelli ad alta definizione che richiedono superfici di qualità eccellente, per modelli da esposizione in grado di tollerare pesanti condizione di illuminazione, per rubinetti, prove con aria calda e in acqua calda.

Da leggere

Realizzare prodotti migliori, più velocemente: la testimonianza di Adidas!

Spring Srl arricchisce il suo reparto produttivo con la nuova Stratasys J750 della tecnologia PolyJet!

Fabio Gualdo

Fabio Gualdo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. I campi richiesti sono contrassegnati da *


STAMPA 3D

STAMPA 3D

LAVORAZIONI CNC

LAVORAZIONI CNC

FUSIONI METALLO

FUSIONI METALLO

STAMPI IN SILICONE

STAMPI IN SILICONE

PRESERIE

PRESERIE

FINITURE

FINITURE

CARBONIO

CARBONIO


LA NOSTRA SEDE

SPRING SRL

Il team di Spring è a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

SPRING

INSIEME A


SPRING

SOCIO DI