FDM - Fused Deposition Modeling - Blog Spring

11 maggio 2017
Nylon-caricato-carbonio-1.jpg

Fabio Gualdo rivela, attraverso questa intervista, quali sono state le sue prime impressioni sull’utilizzo del nuovo materiale Nylon caricato carbonio.

Quali sono le principali caratteristiche del Nylon caricato carbonio?

Abbiamo lanciato da pochi mesi il Nylon caricato carbonio, permettendoci di essere primi in Europa ad avere a disposizione questo eccezionale materiale utilizzabile per processo Additivo. Il materiale ha una matrice di Nylon 12 con un 35% di fibra di carbonio. Le eccezionali caratteristiche di questo nuovo materiale ci permettono di realizzare prodotti meccanicamente superiori, con grande resistenza alle alte temperature e allo stesso tempo estremamente funzionali e leggeri. Unendo le caratteristiche intrinseche del materiale alle capacità di redesign per additive manufacturing si possono realizzare delle parti diversamente non costruibili.

 

Nylon caricato carbonio

In quali settori può essere utilizzato?

Le applicazioni sono trasversali nei vari settori dell’industria meccanica, possono andare da quelle che sono i settori del motosport, aeronautica, macchine automatiche o sistemi di packaging. Secondo la nostra esperienza, il Nylon caricato carbonio, trova la sua massima espressione in tutte quelle applicazioni in cui è necessaria leggerezza ma al contempo estrema rigidità.

Quali sono state le vostre prime impressioni?

Prima di immettere il nuovo materiale nel mercato ne abbiamo testato in modo analitico le caratteristiche meccaniche e termiche. Ad esempio Spring ha utilizzato il nuovo materiale Nylon caricato carbonio per l’esecuzione di varie parti meccaniche, tra le più significative posso citare la realizzazione della leva del cambio di un Quad. L’esito è stato estremamente positivo: impareggiabile qualità di prestazione del materiale e notevole risparmio su tempistiche di produzione. Un altro esempio riguarda la realizzazione di un telaio per un Drone. Dopo una fase di redesign il telaio è stato prodotto in sole 4 ore. Il processo additivo, le conoscenze ingegneristiche e l’utilizzo del nuovo materiale Nylon caricato carbonio ci hanno permesso di produrre il prototipo con un peso dimezzato rispetto al pari oggetto in alluminio e con una resistenza sufficiente per le caratteristiche necessarie.Nylon caricato carbonio

Perché scegliere Spring?

Spring unisce competenze ingegneristiche, conoscenza del processo costruttivo additivo e attenzione ai dettagli. L’azienda attualmente investe una quota importante in ricerca e sviluppo. Vogliamo trasformare quella che oggi viene chiamata stampa 3d in Additive Manufacturing, produzione additiva, proprio perché utilizzare le nostre soluzioni all’interno dell’industria manifatturiera italiana permette ai nostri clienti di essere più performanti e competitivi.

Per scaricare la scheda materiale clicca qui. 

Condividi questo articolo sul tuo Social preferito.


10 novembre 2016
Immagine1.jpg

Il settore delle Tecnologie Additive evolve in modo veloce e imprevedibile: nuovi materiali, nuovi processi produttivi e applicazioni innovative sono all’ordine del giorno per chi opera nel campo del 3D Printing. Spring srl, grazie alla costante attività di ricerca, ha sviluppato applicazioni che combinano le potenzialità della Stampa 3D con i vantaggi dei materiali compositi, in particolare la fibra di carbonio.


2 novembre 2016
nylon12_4.png

Le caratteristiche del Nylon 12:

Nylon 12, materiale FDM che si caratterizza per l’elevata resistenza all’impatto e alla rottura.

Si tratta di un termoplastico adatto alla realizzazione di prototipi funzionali, attrezzature di produzione e parti finite.

Il Nylon 12 resiste agli agenti chimici e possiede il più alto indice di rottura e allungamento rispetto agli altri materiali della gamma FDM. Le sue caratteristiche lo rendono ideale nella produzione di parti soggette a forti vibrazioni e stress ripetitivi, come inserti a frizione e chiusure a pressione.

nylon12

I settori di applicazione:

Nylon 12 utilizza un supporto solubile, che viene facilmente rimosso immergendo la parte in una soluzione alcalina. Questo fattore consente di sfruttare in modo ottimale le potenzialità offerte dalle Tecnologie Additive, in quanto permette di sviluppare design e geometrie complesse senza alcun vincolo progettuale. Grazie alle sue proprietà il Nylon 12 è un termoplastico utilizzato in molteplici settori per la realizzazione di prototipi avanzati, strumenti di produzione, elementi di assemblaggio e componenti destinati al mercato finale.

Perchè scegliere Spring:

Spring srl è specializzata in Stampa 3D Tecnologia FDM per la produzione non solo di maquette e prototipi estetici, ma soprattutto di pre-serie e parti finite perfettamente funzionali.

L’azienda utilizza Nylon 12 in settori in cui sono richieste elevata resistenza e durevolezza (Aerospace, Automotive e Racing). La competenza e le costanti attività di Ricerca e Sviluppo consentono a Spring di offrire un servizio completo ed efficiente.

nylon12

Inviaci il tuo file qui, noi pensiamo a tutto il resto!

Per leggere l’articolo relativo al Nylon caricato carbonio clicca qui

Per scoprire tutti i nostri servizi visita il nostro sito www.springitalia.com

Rimani sempre aggiornato, segui la nostra pagina Facebook!

 


6 settembre 2016
Materiale-ASA-specchietto.jpg

Le principali caratteristiche del materiale ASA: 

Il materiale ASA della tecnologia FDM è un termoplastico utilizzato spesso in sostituzione al più comune ABS M-30.

Combina ottima finitura estetica con elevata resistenza meccanica. Grazie a queste sue caratteristiche viene impiegato sia nella realizzazione di prototipi estetici e funzionali, che nella produzione di pre-serie o pezzi finali.

Materiale ASA

ASA (Acrylonitrile Styrene Acrylate) si distingue dagli altri materiali principalmente per la sua stabilità termica ai raggi UV. Questa caratteristica consente al materiale di non ingiallire e di mantenere le proprie caratteristiche inalterate nel tempo. E’ possibile inoltre la realizzazione di parti senza alcun limite di forma e geometria. Raggiunge dimensioni monolitiche di 900*600*900 mm.

La struttura del supporto utilizzato per questo materiale è solubile.

Disponibile nei seguenti colori: nero, avorio, rosso, arancione, giallo, verde, bianco, blu scuro, grigio chiaro e grigio scuro. La varietà di colorazioni consente di saltare in molti casi l’attività di verniciatura finale, anticipando ulteriormente i lead time del processo.

Per saperne di più sul materiale ASA: clicca qui.

Sei curioso di scoprire gli altri materiali della Tecnologia FDM? Scarica la scheda tecnica! clicca qui

Materiale ASA colori
Perché scegliere Spring: 

Fin dal suo lancio sul mercato, il materiale ASA, si è rivelato uno tra i materiali più competitivi in termini di prezzo, qualità e caratteristiche meccaniche. Spring srl, specializzata in Stampa 3D con Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) lo utilizza prevalentemente per pezzi di prototipazione o produzione destinati ad usi esterni prolungati nel tempo. Gli ambiti in cui è più utilizzato sono i settore dell’automotive e quello delle infrastrutture. Con i 12 dispositivi di stampa professionale presenti in azienda Spring si propone come  il partner ideale in ambito Rapid Prototyping e Additive Manufacturing. Ha l’esperienza e la professionalità per fornire ai propri clienti soluzioni innovative integrando la propria offerta con servizi di progettazione e finitura dei pezzi.

Inviaci il tuo file qui, noi pensiamo a tutto il resto!

 


27 luglio 2016
3.jpg

Le caratteristiche del materiale Ultem 9085:

L’Ultem 9085 è uno dei materiali più leggeri e resistenti disponibili per la Tecnologia FDM. Viene utilizzato per la realizzazione di prototipi, componenti finali, pezzi di ricambio e attrezzature di produzione.

Ultem 9085

Le principali caratteristiche del termoplastico sono le seguenti:

  • leggerezza
  • elevata resistenza al calore
  • elevata resistenza agli agenti chimici
  • eccellente resistenza meccanica (trazione/flessione)
  • ritardante di fiamma (V0).

Per saperne di più sul materiale Ultem 9085: clicca qui.

Sei curioso di scoprire gli altri materiali della Tecnologia FDM? Scarica la scheda tecnica! clicca qui

Ultem 9085

I settori di applicazione:

Si tratta di un materiale certificato FST (Flame, Smoke, Toxicity) e FAR 25.853 in ambito aerospaziale. Grazie a queste certificazioni e alle ottime proprietà tecniche e meccaniche è adatto per essere utilizzato in condizioni estreme a temperature elevate, come spesso accade in campo Aerospace, Automotive e Motorsport. In queste applicazioni viene spesso sostituito ad altri materiali come l’alluminio, in quanto consente di avere le stesse performance riducendo il peso dei componenti fino al 50%.

Come gli altri materiali della tecnologia FDM, L’Ultem 9085 permette la realizzazione di geometrie complesse senza limiti di forma. Viene inoltre utilizzato per produrre strutture “honeycomb” (a nido d’ape) leggere e resistenti, successivamente laminate in fibra di carbonio.

I servizi di Spring Srl:

 La presenza in azienda di quattro Stampanti 3D Fortus 900 consente di realizzare pezzi monolitici fino a dimensioni di 900*600*900 mm, aspetto molto importante per quelle applicazioni in cui le modalità di assemblaggio/incollaggio tra i componenti rischierebbero di Ultem 9085 honeycombcompromettere le performance del pezzo finale. La costante ricerca di nuove soluzioni e i continui investimenti in attività di formazione consentono a Spring di proporsi come un partner competente e professionale  in grado di affiancare il cliente nelle fasi di Progettazione, Prototipazione e Produzione di Preserie.

Per leggere l’articolo relativo al materiale ULTEM 1010: clicca qui

Inviaci il tuo file qui, noi pensiamo a tutto il resto!

Per rimanere aggiornato sul tutte le novità seguici sulla nostra pagina Facebook. 


6 luglio 2016
2.jpg

Le caratteristriche del PPSF:

Il PPSF (Polifenilsulfone) è considerato uno dei materiali più performanti della gamma FDM (Fused Deposition Modeling). Il materiale è autoestinguente certificato V0, che si caratterizza per l’elevata resistenza agli urti, alle alte temperature e agli agenti chimici. Il PPSF tollera l’esposizione prolungata ad acidi, solventi e idrocarburi, senza perdere o veder alterate le proprie caratteristiche.

Per saperne di più sulla resistenza chimica dei materiali FDM clicca qui.

PPSF

Settori di applicazione:

Il PPSF è un materiale sterilizzabile attraverso autoclave, raggi gamma, Eto o plasma, ciò lo rende adatto alla produzione di dispositivi e strumenti in ambito medicale. Grazie alle ottime caratteristiche tecniche e meccaniche viene utilizzato spesso nei settori Aerospace, Automotive e Motorsport, dove è impiegato nella realizzazioni di parti finite e funzionali con elevata resistenza a flessione e trazione. Si tratta di un termoplastico ideale per applicazioni in ambienti caustici e soggetti a condizioni estreme.

E’ adatto per la produzione di parti monolitiche fino a dimensioni di 900x600x900 mm senza necessità di assemblaggio. Il Polifenisulfone utilizza un supporto removibile e può essere sottoposto a diverse finiture post-stampa a seconda delle esigenze del campo applicativo.

Perchè scegliere Spring Srl:

La decisione di Spring srl di specializzarsi nella Tecnologia FDM di Stampa 3D è legata principalmente a due fattori:

  • l’ampia gamma di materiali disponibili
  • la possibilità di creare pezzi perfettamente funzionali in applicazioni dove siano richieste elevate prestazioni

Termoplastici come Ultem 9085, Ultem 1010 e PPSF permettono infatti di realizzare non solo prototipi da sottoporre a test funzionali in condizioni estreme, ma anche parti strutturali definitive da utilizzare in ambienti critici. Le potenzialità offerte dal 3D Printing hanno consentito a Spring di spostare la propria attività dalla produzione di soli prototipi estetici e funzionali (Rapid Prototyping) alla stampa 3D di pezzi finiti da destinare direttamente al mercato finale (Additive Manufacturing).

PPSF

Scarica la scheda tecnica dei materiali FDM! clicca qui

Per leggere l’articolo relativo al materiale Ultem 9085 clicca qui

Per leggere l’articolo relativo al materiale Ultem 1010 clicca qui

Inviaci il tuo file qui, noi pensiamo a tutto il resto!

Per rimanere aggiornato sul tutte le novità seguici sulla nostra pagina Facebook.


28 giugno 2016
P1010046-1280x754.jpg

Lanciato da Stratasys poco più di un mese fa, ST-130 è un materiale innovativo e resistente sviluppato per la produzione in Stampa 3D di mandrini solubili. Si tratta di un materiale in grado di resistere al calore e alla pressione del trattamento in autoclave, consentendo la creazione di pezzi compositi in modo più veloce senza comprometterne la qualità e le performance.


LA NOSTRA SEDE

SPRING SRL

Il team di Spring è a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
+39 0444 557570

www.spring-italia.com

info@springitalia.com

SOCIAL NETWORKS

Seguici sui Social

Spring S.r.l. è presente sui maggiori canali Social. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci. Sapremo rispondere puntualmente ad ogni vostra necessità.